fascisti e non sentirlo

posted on | February 6, 2009 | 17 comments

dei fascisti

non è che il fascismo sia arrivato così, all’improvviso. è stato un lento ed inesorabile spostamento al di fuori della democrazia. e così, come non ci si accorge di quanto cresca un bimbo che si vede ogni giorno, ci si ritrovava fascisti senza nemmeno capire troppo bene quando era successo.

ed a questo spostamento si contribuisce un po’ tutti. anche quelli che sono contrari. quelli che usano le scale dei grigi. sempre. quelli che affrontano ogni questione, anche quelle inaccettabili, partendo comunque da non sono d’accordo ma rispetto la tua idea. come se ritenere che il mio vicino di casa sia libero di pensare che i negri puzzano [almeno finché non li brucia], significhi anche rispettare la sua idea sballata e parlargli di sapone.

se silvio dicesse che è il sole a girare attorno alla terra, se ne parlerebbe. da vespa o da mentana. da una parte quelli che credono sia la terra a girare, dall’altra quelli che credono sia il sole, dall’altra bondi che crede che berlusconi sia il sole e quindi ci gira sempre attorno. ma l’unica cosa da dire è no!

entrare nel merito di cose inammissibili abitua all’inammissibile. è sconcertante leggere editoriali ben più lunghi delle canoniche ottanta righe a spiegare che l’eventuale decreto-eluana sarebbe una porcata. si studia da piccoli. è semplice da spiegare e da capire. quando il potere esecutivo fa quel che vuole degli altri due poteri, non si chiama più democrazia. punto. è inutile distinguere, discernere, puntualizzare. il sole è caldo, la neve fredda, il cielo azzurro e quel decreto sarebbe un golpe. bastano meno di due righe. sul sussidiario c’è scritto così. e lo capivamo tutti in classe. a dieci anni.

  1. c’è un astronomo in sala?
  2. la giornata di uno stupratore
  3. devi chiudere per miseria e fallimento
  4. vorrei la pelle nera
  5. sanità iuessei, debunking

comments

17 responses to “fascisti e non sentirlo”

  1. screanzatopo
    February 6th, 2009 @ 11:49 am

    pienamente d’accordo

    a poco a poco ci hanno tolto pezzi di libertà, e noi (in senso generale) zitti, magari rincoglioniti da grandifratelli, campionati di calcio, formula1, valentinorossi e maxbiaggi…

    cosa che del resto hanno fatto pure fascismo e nazismo, saliti al potere con piu’ o meno libere elezioni, dopodiche’ pian piano hanno fatto calare la scure della dittatura.
    E non c’era nessuna siglia che canticchiando diceva “oggi inizia la dittatura”.

  2. F.
    February 6th, 2009 @ 2:36 pm

    e golpe sia…
    Roma, 14:23
    ELUANA: IL CDM HA VARATO UN DECRETO LEGGE

  3. G.
    February 6th, 2009 @ 2:40 pm

    è incredibile,
    ma cosa si può/deve fare?
    manifestiamo??

  4. annaba1
    February 6th, 2009 @ 2:56 pm

    il problema è che ci stanno revisionando pure i sussidiari…

  5. S.
    February 6th, 2009 @ 5:01 pm

    Napolitano non firma l’emanazione del decreto, c’è speranza!

  6. galia
    February 6th, 2009 @ 5:09 pm

    finchè non cambiano la costituzione.

    sante parole cristiano, sante parole: a furia di dibattere su qualunque cose niente sembra più inamissibile.

  7. In Our Bedroom After The War » Blog Archive » Il dono della sintesi | Ciccsoft.com
    February 6th, 2009 @ 5:12 pm

    [...] (parole di Cristiano Valli) [...]

  8. Dario Salvelli’s Blog » Blog Archive » Mamma Italia: addio!
    February 6th, 2009 @ 7:55 pm

    [...] e queste ore hanno visto la propria amarezza aumentare. A chi parla di golpe e di atteggiamenti fascisti. Non mi riferisco soltanto alla vicenda di Eluana Englaro: la legge vergogna sugli immigrati e [...]

  9. ale
    February 6th, 2009 @ 8:29 pm

    ottimo. semplice. deciso.
    dovrebbero pubblicare questo post in prima pagina domani mattiina.

  10. » E poi c’è la questione dello scontro istituzionale » A totanus in the net » Blog Archive
    February 6th, 2009 @ 11:37 pm

    [...] per questa c’è chi scrive meglio e con maggiore proprietà di linguaggio. entrare nel merito di cose inammissibili abitua [...]

  11. Siamo noi i bersagli - è suonata la sigla | Yourpage live news aggregator
    February 7th, 2009 @ 3:23 pm

    [...] delazione del diverso e schedatura di una specifica classe sociale sono pratiche da dittatura. Cristiano Valli ci ricorda che non è che il fascismo sia arrivato così, all’improvviso. [...]

  12. ParticellElementari
    February 7th, 2009 @ 4:44 pm

    L’inammissibile…

    Coserosse sul caso-Englaro: "no! " …

  13. links for 2009-02-07 « Blog a Progetto
    February 7th, 2009 @ 5:03 pm

    [...] Fascisti e non sentirlo "Non è che il fascismo sia arrivato così, all’improvviso. è stato un lento ed inesorabile spostamento al di fuori della democrazia. [...] Se silvio dicesse che è il sole a girare attorno alla terra, se ne parlerebbe. Da vespa o da mentana. Da una parte quelli che credono sia la terra a girare, dall’altra quelli che credono sia il sole, dall’altra bondi che crede che berlusconi sia il sole e quindi ci gira sempre attorno. Ma l’unica cosa da dire è no! [...] E' sconcertante leggere editoriali ben più lunghi delle canoniche 80 righe a spiegare che l’eventuale decreto-eluana sarebbe una porcata. Si studia da piccoli. è semplice da spiegare e da capire. quando il potere esecutivo fa quel che vuole degli altri due poteri, non si chiama più democrazia. punto. E' inutile distinguere, discernere, puntualizzare. Il sole è caldo, la neve fredda, il cielo azzurro e quel decreto sarebbe un golpe. Bastano meno di 2 righe. Sul sussidiario c’è scritto così. E lo capivamo tutti in classe. A 10 anni." (tags: censura berlusconi razzismo fascismo fascisti religione chiesa stato golpe eluana violenza xenoofobia) [...]

  14. Appello per una mobilitazione generale « Marcella Zappaterra
    February 8th, 2009 @ 8:43 am

    [...] Cristiano Valli ci ricorda che non è che il fascismo sia arrivato così, all’improvviso. è stato un lento ed inesorabile spostamento al di fuori della democrazia. e così, come non ci si accorge di quanto cresca un bimbo che si vede ogni giorno, ci si ritrovava fascisti senza nemmeno capire troppo bene quando era successo. [...]

  15. Mi dispiace davvero « krom!
    February 9th, 2009 @ 8:10 pm

    [...] pare tornare come prima. o forse no. qualcosa si sposta sempre oltre. un po’ quello che diceva il valli. qualcosa si è continuato a spostare, sempre più in là, e noi a fare spallucce, che è [...]

  16. casinista
    September 20th, 2011 @ 1:23 am

    Passano gli anni, ma questo post è ancora dannatamente attuale.
    Davvero non c’è speranza per questo paese.

  17. Revision makers « verso il fondo|del barile
    January 30th, 2012 @ 11:43 am

    [...] Sugli effetti di questo revisionismo edulcorato e di questa propensione a giudicare le cose con le scale di grigi ne han già parlato, molto meglio di me, qui. [...]

leave a reply